Laboratorio di materiali strutturali

Dal mese di settembre fino al mese di novembre del corrente anno scolastico, nelle classi prime dei corsi L, M, N si è tenuto un laboratorio sui materiali strutturali che sono oggetto di studio curricolare nell’ambito della disciplina Tecnologia. Il laboratorio ha inteso permettere agli studenti la sperimentazione diretta sui materiali delle proprietà e delle lavorazioni studiate dal punto di vista teorico.sedia

Al laboratorio ha partecipato anche qualche alunno delle classi seconde.

Un momento della manifestazione coi genitori

Il materiale scelto è stato il cartone perché è un materiale disponibile a costo zero, è facile da lavorare ed è molto più resistente di quanto di possa immaginare.

Un altro momento della manifestazione

Agli alunni è stato proposto di costruire delle sedie. Si è suggerito di procurarsi del cartone proveniente da imballaggi destinati allo smaltimento per evitare l’acquisto di materiale nuovo. In tal modo si è iniziato anche un discorso in merito al riuso di materiali e oggetti, ben prima, quindi, che essi diventino rifiuto da smaltire o riciclare.

sediaGli alunni sono stati suddivisi in gruppi di lavoro nei quali ad ognuno veniva assegnato un compito. Ciascun gruppo ha ideato la propria sedia liberamente e senza alcun vincolo, se non quello della spesa massima ammissibile in 3 €.

sedia
La semplicità diventa robustezza!

L’attività è stata accolta con entusiasmo da tutti gli alunni, che hanno intrapreso un personale percorso di ricerca sia dal punto di vista formale che strutturale e decorativo. Il lavoro è stato svolto da ciascuno nella propria abitazione per la carenza di spazi interni alla scuola da dedicare a queste attività.

sedia
Un imballaggio di polistirolo si trasforma in imbottitura.

I lavori sono stati esposti durante la giornata “porte aperte” in cui la scuola mostra al mondo esterno la propria attività, riscuotendo un notevole successo tra i visitatori. I ragazzi sono stati gratificati anche durante una piccola manifestazione appositamente organizzata e svoltasi nell’aula magna della scuola. Alla manifestazione hanno partecipato i genitori degli alunni stessi.

sedia

Tutti gli alunni hanno potuto verificare con attività pratiche che è possibile sfruttare i materiali ben oltre quello che siamo abituati a pensare, materiali che riteniamo d buttare sono, invece, ottimi per la realizzazione di nuovi prodotti. La fantasia ci guida verso strade che sembrano impossibili, ma che possono essere percorse con grande soddisfazione.

prof. Angelo Bricocoli.

Stile tirolese.
Sedia
Viva l’Italia!

SediaSedia

Sedia
Una poltroncina.
Sedia
Ancora un’imbottitura fatta col polistirolo recuperato da un imballaggio.
Sedia
Decorazione patchwork fatta con un vecchio campionario di tessuti.

sediasedia

libreria
Una libreria.
divano
Divano!

NOTA: l’ordine di presentazione non rappresenta ordine di merito. Tutti i lavori presentati sono meritevoli di lode.

Speriamo di non aver omesso nessun lavoro: se fosse capitato, fatecelo sapere!

 

Precedente Attività svolte tra ottobre 2017 e gennaio 2018 Successivo La Bovio a Monteleone con BERNICE ALBERTINE KING